retour !

Jochen Sewald privato: 

La mia esperienza speciale di essere FINALMENTE A CASA

Nel marzo del 2003, un evento ha cambiato la mia vita a 180 gradi. Avevo 55 anni quando ho capito e riconosciuto da dove vengo, perché vivo e quale sarà il mio futuro che sto aspettando con grande gioia!

Avrei potuto risparmiare tantissimi problemi alla mia famiglia e a me, se avessi prima ancora affrontato seriamente il senso della vita e se avessi riconosciuto come verità il “Libro dei libri”, la Bibbia. 

La mia "vecchia vita" è iniziata nella mia casa paterna, di origine cattolica. Ho fatto il chierichetto, ho cantato nel coro della chiesa, e per tre anni, sono stato incaricato a fare la lettura durante la messa, e per un certo periodo sono stato eletto nel consiglio parrocchiale.

Nonostante tutto, non vedevo un senso in tutto ciò che facevo, e parlare delle fede è stato per me sempre “una COSA PRIVATA!" quindi dopo il liceo mi sono distaccato dalla chiesa dirigendomi verso il pensiero che si nota spesso nella vita delle persone di tutti i giorni: 

"pensare solo a sé stessi, vivere la vita e sfruttarla al massimo, realizzare sé stessi". 

Vacanze costose, hobby costosi e perfino possedere una casa in Italia. Desideravo di più e sempre di più, ma mai realizzando una piena soddisfazione, anzi tutto questo mi ha disorientato. Anche il pensiero tollerante "ognuno sia felice a suo modo" ha alimentato solo il mio egoismo - 

non mi interessava se la mia famiglia, mia moglie soffrisse o no!

Per curiosità e, come pensavo allora, per caso mi sono trovato nel 2003 a sfogliare nuovamente una Bibbia e subito, ad un tratto, mi sono sentito personalmente toccato dalle parole che avevo letto. Mi sono reso conto di non avere davanti a me solo un libro antico, ma di avere un libro attuale che rispecchia le problematiche e le condizioni del nostro tempo odierno. 

Così ho sperimentato Gesù Cristo personalmente nella mia vita, nonostante le mie mancanze e la mia semplicità. 

Fino a quel punto, avevo un’idea totalmente imprecisa su chi Dio fosse, ma adesso so, che il Dio della Bibbia è in verità il solo Dio. Lui vive e agisce! 

Ho sperimentato come Lui ha acceso un fuoco dentro di me e ho riconosciuto che la mia vita, 

piena di peccato, si trovava su un percorso totalmente sbagliato. 

Dopo una profonda confessione, ho ricevuto Gesù Cristo come il capo della mia nuova vita, 

ho ottenuto per mezzo LUI il perdono di tutte le mie trasgressioni, mi sono battezzato, 

ed ora vivo nella pace di Dio, una realtà per il mio presente e per tutta l’eternità *! 

Da questa straordinaria esperienza fino ad oggi, desidero prendere sul serio le istruzioni di Dio, come ad esempio: cercare prima il regno di Dio e la Sua giustizia e tutto il resto ci sarà dato ** - Oppure: andate e portate il vangelo in tutto il mondo. Insieme ad altri fratelli parlo di Gesù ad altre persone, avendo la speranza che esse altrettanto trovino il vero senso della vita. Sono fermamente convinto che molte altre persone potrebbero vivere anche la fede vivente di Gesù Cristo, se non fossero scoraggiate o guidate dalla “religione” in modo superficiale. 

Mi rattrista il fatto che molte persone si creino il loro proprio dio, che faccia i loro comodi e che si adegui alla loro situazione di vita.Questo comporta solo un appagamento apparente e superficiale, ma di per sé, promuove solo egoismo e crea idoli, come il dio del far carriera, il dio dei soldi, il dio del sesso... 

 

Impariamo a conoscere ciò che Dio dice di sé stesso. La Bibbia lo spiega in dettaglio. Quindi, ad esempio, in Genesi 4,29 e Geremia 29,13: 

"...troverai il Signore Dio tuo, se lo cerchi solo con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima". 

"Chi cerca, trovera" questo lo promette anche Gesù Cristo! E se il mondo ti inganna ogni giorno dicendo: 

"Lascia che ognuno viva la propria verità", allora queste sono solo frasi vuote. Infine, esiste solo una verità e 

"nessun’altra via ci porta a Dio che attraversa per mezzo di Gesù Cristo!"

 

(grazie a Mario Carlomagno per l'aiuto con la traduzione in italiano!)

 

note: 

*     Gio 3,16  “Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna.”

       1.Gio 5,12  "Chi ha il Figlio, ha la vita; chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita."

**   Mt 6,33   "Prima Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta."

*** Gio 14,6  "Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me." 

 

 

i miei pensieri per natale scorso e i miei auguri per 2019

 

            Prova a leggere "il Libro dei libri" (senza interpretazioni filosofiche!)

 e sperimenterai che Gesù Cristo vive davvero e che ti cerca personalmente!

 

leggi la bibbia su internet

 

Un videoclip sul mio battesimo:

(13.7.2003: Foto di Fritz Mack - Film di Dieter Strube)

per capire le scritture nel film, è meglio di sapere queste versi della Bibbia:

Perciò io ho odiata la vita, perché tutto ciò che si fa sotto il sole m’è divenuto odioso, 

poiché tutto è vanità e un correr dietro al vento. (Ecclesiaste 2,17)

ma il signore dice: 

Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore;

 e io mi lascerò trovare da voi, dice l’Eterno, e vi farò tornare dalla vostra cattività; (Geremia 29:14)

 

mia parola per il battesimo: 

 

Lo Spirito stesso attesta insieme col nostro spirito, che siamo figliuoli di Dio (Romani 8,16)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In cammino verso la Pasqua...

vorrei condividere con voi dei pensieri attraverso le profezie della Bibbia, 

leggiamo le parole di Isaia (ha vissuto circa 700 anni avanti Cristo): 

 

(Isaia 53, 5-6) Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti. 6 Noi tutti eravamo smarriti come pecore, ognuno di noi seguiva la propria via; ma il Signore ha fatto ricadere su di lui l’iniquità di noi tutti. 7 Maltrattato, si lasciò umiliare e non aprì la bocca. Come l’agnello condotto al mattatoio, come la pecora muta davanti a chi la tosa, egli non aprì la bocca. 

 

 

Un professore tedesco (informatico Prof. Dr. Werner Gitt) ha calcolato che si sono stati adempiute già 3.268 (!!)

 profezie della Bibbia, come si vede in questo video molto vivace:

 

 

 

retour!